Il Tribunale di Perugia dà ragione al Comitato dei cittadini di Morcella: l'impianto di pannelli fotovoltaici dovrà essere rimosso

Il Comitato di cittadini di Morcella, frazione di Marsciano (Perugia), ha vinto la battaglia contro la società M.M.1 Srl, proprietaria di due impianti fotovoltaici installati nei terreni della frazione. Il Tribunale di Perugia, nell'ordinanza del 30 novembre 2017, ha respinto il ricorso dell'azienda e confermato che i pannelli fotovoltaici dovranno essere rimossi, come aveva già stabilito il giudice monocratico con il provvedimento dell'aprile 2017. Le misure messe in atto nel tempo dalla società M.M. 1 Srl per eliminare il problema si sono rivelate infatti insufficienti. Il Comitato nel dicembre 2011 aveva presentato ricorso per denunciare che dagli impianti fotovoltaici provenivano "immissioni moleste di luce" (riflessione della luce solare) che impedivano il pieno e pacifico godimento, da parte dei ricorrenti, delle abitazioni di loro proprietà costruite nei terreni adiacenti agli impianti in questione. La decisione del Tribunale di Perugia rappresenta un importante precedente in materia di diritto ambientale in quanto sancisce la priorità della tutela del paesaggio e della salute dei cittadini su altri interessi economici, anche se legati alla produzione di energia pulita e rinnovabile.

Tribunale di Perugia, Ordinanza rigetto ricorso, 30 novembre 2017

Articolo Morcella fotovoltaico

© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.