Ricorso Open Land, il Presidente del CGA respinge richiesta di sostituzione CTU poi ci ripensa

Stampa

Il Presidente del Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione Siciliana (d'ora in poi CGA), con decreto presidenziale del 3 novembre scorso, respinge l'istanza di ricusazione e sostituzione del CTU presentata da Legambiente Sicilia. I legali dell'associazione ambientalista, il 9 novembre, chiedono la revoca del provvedimento monocratico adottato, reiterano la richiesta di revocazione e sostituzione del CTU e invitano il Presidente a confermare la data dell'udienza del 18 novembre 2015 per la discussione dell'istanza che può essere valutata esclusivamente dal CGA. Il 13 novembre il Presidente revoca il decreto e conferma la Camera di Consiglio del 18 novembre prossimo.

Durante l'udienza del 18 novembre si rinvia al CGA del 17 dicembre prossimo.

pdfDecreto_presidenziale Open_Land, 3 novembre 2015.pdf 

pdfIstanza_revoca_decreto_presidenziale_e_riproposizione_istanza_

sostituzione_CTU, 9 novembre 2015.pdf

pdfRevoca_decreto_13_novembre_2015.pdf  

pdfOrdinanza_presidenziale_13_novembre_2015.pdf

Rassegna stampa 

Siracusanews, 24 novembre 2015

pdfLa_Sicilia,_25_novembre_2015.pdf