Cittadini e associazioni intervengono ad opponendum contro Regione Umbria e Comune di Marsicano

Stampa
 

Italia Nostra, Legambiente Umbria, l'Associazione per la salvaguardia e lo sviluppo del Contado di Porta Eburnea (http://www.contadoportaeburnea.it/iniziative/battaglia_vincolo.htm), l'Associazione amici di Morcella e del Piano del Nestore onlus e privati cittadini sono intervenuti ad opponendum contro la Regione Umbria ed il Comune di Marsciano che hanno fatto ricorso al TAR dell'Umbria per chiedere la sospensione dell'efficacia del decreto emanato il 25 maggio scorso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che ha dichiarato l'area del Contado di Porta Eburnea di notevole interesse pubblico ai sensi del Codice dei Beni Culturali (D.Lgs. n. 42/04). Seguono i testi del comunicato stampa di Legambiente Umbria e degli interventi ad opponendum presentati contro il Comune di Marsciano e la Regione Umbria. Ad integrazione della documentazione sulla vicenda alleghiamo il testo del comunicato stampa delle associazioni e dei privati intervenuti ad opponendum pubblicato sul Giornale dell'Umbra, e la presa di posizione pubblica dei sindacati locali degli edili sulla testata Corciano on line.

Comunicato stampa Legambiente Umbria

pdfIntervento ad opponendum contro_Comune_Marsciano.pdf

pdfIntervento_ad opponendum contro._Regione_Umbria.pdf

Rassegna stampa

pdfGiornale_dell'Umbria, 14 ottobre 15.pdf

pdf13._Corriere dell'Umbria, 7 ottobre 2015.pdf

pdfCorciano-on-line, 16 settembre 15.pdf

pdfGiornale_dellumbria, 5 settembre 15.pdf

pdfArticoli diversi.pdf