Natura sostanziale dell’art 119 T.U.B : lo “ius exhibendum” del correntista.

Corte di Cassazione,Sez III civile, sentenza 30 ottobre 2020, ordinanza n.24181

La Corte di Cassazione con ordinanza n. 24181 del 30 ottobre 2020 ha confermato la prevalente giurisprudenza, affermando che il correntista ha sempre diritto di ottenere il rendiconto dalla banca secondo quanto previsto dall’art. 119 T.U.B. “anche in sede giudiziale fornendo l’esistenza della prova del rapporto contrattuale”, pertanto non si potrebbe ritenere che l’art. 119 vada interpretato nel senso che tale diritto possa essere esercitato in una fase anteriore del giudizio contro la banca in quanto il correntista verrebbe posto in una posizione svantaggiata. Inoltre la spettanza di tale diritto, ad ottenere l’integrale documentazione del rapporto, secondo la Corte va riconosciuta anche al fideiussorio “il quale a sua volta può in senso lato definirsi un "cliente" della banca non diversamente dal correntista debitore principale”.

Corte di Cassazione,Sez III civile, sentenza 30 ottobre 2020, ordinanza n.24181

© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.