Equo compenso per gli avvocati: Il TAR Campania sospende il bando per incarichi legali con compenso pari a zero

TAR Campania, sez. I, ordinanza 25 ottobre 2018, n.1541

 

Con l’ordinanza in esame il TAR Campania, pronunciandosi per la prima volta sull’applicazione della legge sull’equo compenso ai rapporti professionali instauratosi tra gli avvocati e le pubbliche amministrazioni, ha sospeso l’efficacia del bando di un Comune che prevedeva per gli avvocati onorari pari a zero per tutte le controversie di valore fino a 500 euro, invitando la P.A. a riesaminare l’atto nel termine di 20 giorni dalla comunicazione o notificazione dell’ordinanza.Il ricorso era caratterizzato da sufficiente fumus boni iuris, avuto riguardo alla fissazione di compensi professionali non in linea con le tariffe professionali ed in contrasto con il principio dell’equo compenso. Secondo il TAR è necessario che “le esigenze di riequilibrio finanziario debbano armonizzarsi con altri principi fondamentali dell’azione amministrativa, tra cui quelli di ragionevolezza e di proporzionalità nonché, nella fattispecie, quello di equo compenso per le prestazioni professionali”.

 

TAR Campania, sez. I, ordinanza n. 1541.2018

© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.