Abuso di accesso civico: è legittimo il diniego per accesso massivo

T.a.r. Lombardia, Milano, sez. III, sentenza 11 ottobre 2017, n.1951

E’ legittimo il provvedimento con il quale un Ente locale ha espresso un formale diniego in merito ad una istanza, avanzata da un cittadino nei confronti del Comune, di accesso generalizzato, ai sensi dell'art. 5, comma 2, d.lgs. n. 33/2013, come modificato dal d.lgs. n. 97/2016, avente ad oggetto tutte le determinazioni dirigenziali, con relativi allegati, adottate da tutti i responsabili dei servizi in un determinato anno. Trattasi, infatti, per come proposta, di una richiesta sovrabbondante, “massiva”, pervasiva, contraria alla buona fede insita nell’istituto dell’accesso generalizzato e configurante un'ipotesi di abuso del diritto.

T.a.r. Lombardia, Milano_ sentenza n. 1951.2017

© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.