Efficienza energetica negli edifici: nuove misure obbligatorie

Con l’entrata in vigore (4 dicembre 2012) della nuova Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 ottobre, sull’efficienza energetica (G.U.U.E. L315, 14 novembre 2012), il legislatore europeo ha introdotto nuove misure obbligatorie per il risparmio energetico negli edifici , che dovranno essere recepite dai singoli Stati membri entro il 5 giugno 2014. Il provvedimento pone una serie di nuovi obblighi finalizzati al raggiungimento degli obiettivi del “pacchetto clima-energia 20/20/20” previsto (rectius: imposto agli Stai membri) per il 2020 (riduzione delle emissioni di gas serra del 20%, aumento al 20% la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili e, infine, raggiungimento del 20% del risparmio energetico). In particolare, la Direttiva disciplina: interventi di ristrutturazione degli edifici pubblici, piani di risparmio energetico per le imprese pubbliche e audit energetici obbligatori ogni 4 anni per tutte le imprese di grandi dimensioni, strumenti di finanziamento che devono favorire l'attuazione delle misure di efficienza energetica. (Area riseservata)

Avv. Giuseppe Maria Berruti

© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.