La comunità ROM dei Pantanelli

“I Rom sono un popolo ‘viaggiante’ che gira il capo dove spunta il sole”, così sono definiti da Skender, musicista Rom del campo nomadi di Siracusa. La comunità Rom di Siracusa da anni vive ai Pantanelli, ma la città poco conosce di questa realtà, della cultura, dei riti, dei valori di questo  popolo.  La diffidenza e il fastidio sono i sentimenti più diffusi tra coloro che faticano a confrontarsi con la diversità, con questa diversità. Proprio per questa ragione l’ARCI di Siracusa e lo Studio legale per i diritti dello straniero “Dino Frisullo” domenica 23 gennaio, alle ore 18,30, hanno promosso un incontro pubblico presso la sede dell’ARCI, in piazza S. Lucia, 20 a Siracusa. L’appuntamento sarà l’occasione per fare il punto sulla condizione degli immigrati a Siracusa e per conoscere ed incontrare la comunità ROM dei Pantanelli. L’iniziativa sarà aperta dalla proiezione del reportage “Il mondo in tasca”, realizzato da Edda Cancelliere, su testi di Veronica Tomassini. 

Alla proiezione del reportage seguirà un confronto pubblico al quale sono stati invitati Simona Cascio, presidente Arci Siracusa, Elio Tocco, presidente Istituto Mediterraneo Studi Universitari, Ermanno Adorno, giornalista, la regista del reportage, Edda Cancelliere, Veronica Tomassini, giornalista e scrittrice, Emma Signorino, Edoardo Di Mauro, avvocati dello Studio legale per i diritti dello straniero. Modera Corrado V. Giuliano, avvocato.

Siracusa 19 gennaio 2011


© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.