2

1

4

5

INVENTIO invenire quod dicas, DISPOSITIO inventa disponere,

ELOCUTIO ornare verbis, MEMORIA memoriae mandare, ACTIO agere et pronuntiare.

(Cicero, M.T. De inventione, 82 A.C.)

news

Tribunale di Milano, sez. specializzata in materia di immigrazione,protezione internazionale e libera circolazione dei cittadini dell’Unione europea, ordinanza 25 luglio 2018, n. 32311

Ormai da prassi consolidata, la Questura di Milano, e non solo, chiede ai richiedenti asilo per l’accettazione della domanda di protezione internazionale una dichiarazione di ospitalità, cioè una prova scritta che il richiedente asilo viva nel territorio di competenza della Questura di Milano. Con l'ordinanza in esame il Tribunale di Milano, a seguito di ricorso urgente, ha dichiarato, in base all’art. 6 del Decreto Legislativo 25/2008, che "la dichiarazione di ospitalità, alla cui produzione la Questura di Milano ha subordinato la ricevibilità dell’istanza di protezione da parte del ricorrente, non ha fondamento giuridico".  Il ricorso d’ urgenza è stato promosso in pendenza del giudizio avverso il decreto di espulsione prefettizio, che era stato sospeso dal Giudice di Pace di Milano, in attesa che il ricorrente formalizzasse la domanda di protezione internazionale, domanda che però la Questura rifiutava di accettare in mancanza della dichiarazione di ospitalità.

Tribunale di Pavia, sez. II, sentenza 28 agosto 2018

 

Il Tribunale di Pavia, pronunciandosi su una domanda di disconoscimento di paternità, ha affermato che la consulenza tecnica esperita nel contraddittorio tra le medesime parti nel processo penale può essere utilizzata nel giudizio civile, fondando la pretesa attorea. Infatti, “pur essendo un atto ripetibile da un punto di vista materiale, risulta essere superfluo disporre una nuova ctu, in ragione della certezza scientifica dei risultati e della correttezza del metodo di lavoro seguito, circostanze che non sono state oggetto di contestazione”. Resta fermo che gli altri documenti depositati dalla parte attrice possono essere valutati secondo il prudente apprezzamento del giudice in virtù dell’ammissibilità nel processo civile di prove atipiche, utilizzabili come argomenti di prova, sempre che tali documenti non sono stati formati illecitamente. Condividendo i risultati a cui è giunto il consulente dato il metodo scientifico da esso applicato, il Tribunale ha accolto la richiesta di disconoscimento della paternità presentata dal minore rappresentato da un curatore speciale, con adesione della madre. 

Tribunale di Pavia, sez. II, sentenza 28 agosto 2018

Tar Calabria, Reggio Calabria, sentenza 9 agosto 2018, n. 499

 

Con la sentenza in esame il Tar Calabria ha dichiarato illegittimo il ‘no’ dell’ente locale (nel caso in esame il comune di Reggio Calabria) alla richiesta di prendere visione delle carte riguardanti la periodica verifica sull’acqua destinata al consumo umano. Il Comune ha non solo il dovere di effettuare una costante verifica della qualità dell’acqua destinata al consumo dei cittadini, ma anche quello di consentire la visione, laddove richiesta, della relativa documentazione, contenente tutti i dati dei controlli effettuati. Decisivo è il richiamo al principio secondo cui "l’autorità pubblica deve rendere disponibile l’informazione ambientale detenuta a chiunque ne faccia richiesta, senza che questi debba dichiarare il proprio interesse", che, peraltro è in questa vicenda manifesto, avendo il condominio stipulato col Comune un contratto di somministrazione di acqua potabile. Per “informazione ambientale” si intende “qualsiasi informazione concernente: lo stato degli elementi dell’ambiente, quali l’aria, l’atmosfera, l’acqua, il suolo, il territorio; le misure, anche amministrative, quali le politiche, le disposizioni legislative, i piani, i programmi, gli accordi ambientali e ogni altro atto, anche di natura amministrativa”, nonché “le attività che incidono o possono incidere sugli elementi e sui fattori dell’ambiente”.

Tar Calabria, Reggio Calabria, sentenza n. 499.2018

 

© 2017 studio legale Giuliano. All Rights Reserved.