Il diritto dell’ambiente nella giurisprudenza nazionale e comunitaria: un bilancio

Stampa

La giurisprudenza costituzionale ed amministrativa nel diritto dell'ambiente è un settore in continuo divenire, in cui è molto presente una tensione che caratterizza i rapporti tra i vari ordinamenti, soprattutto quello italiano ed eurounitario; tuttavia non mancano linee di intersezione tra l'ordinamento giuridico nazionale e la disciplina dettata dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. I temi principali che caratterizzano la disciplina sono le autorizzazioni in materia ambientale (VIA,VAS,AIA), l'accesso alle informazioni ambientali, l'inquinamento elettromagnetico,l'inquinamento acustico, lo smaltimento dei rifiuti e la bonifica dei siti inquinati, e la tutela ambientale alla luce del principio ormai recepito a livello nazione del "chi inquina, paga".

La giurisprudenza più recente relativa al diritto dell'ambiente è stata segnalata nel saggio scritto da Gabriele Sabato, dal titolo "La tutela dell'ambiente di fronte alle corti", pubblicato nel "Giornale di Diritto Amministrativo", n.6, Novembre 2016, p.815 (Area riservata)