La Presidenza nazionale della Giustizia Amministrativa apre indagine sul CGA della Regione Siciliana

Share

La Commissione disciplinare del Consiglio di Presidenza nazionale della Giustizia Amministrativa ha aperto un'indagine sull'attività del CGA della Regione Siciliana.

Il responsabile della Commissione disciplinare dell'organo di governo della Giustizia Amministrativa, Giovanni Guzzetta, ha inviato una nota al quotidiano "La Repubblica" edizione di Palermo, dove conferma che la commissione ha "già avviata una specifica attività istruttoria...".

Proprio ieri sull'edizione di Palermo de "La Repubblica", un articolo riferiva dell'intenzione dello Studio legale Giuliano di Siracusa, che rappresenta in giudizio Legambiente Sicilia, di chiedere un'inchiesta rigorosa sull'operato del CGA Siciliano proprio in relazione ad alcune decisioni assunte dall'organo di giustizia amministrativa su richieste risarcitorie milionarie di privati nei confronti dell'Amministrazione comunale di Siracusa e della Regione Siciliana, per la mancata o ritardata realizzazione di interventi costruttivi in palese violazione di vincoli archeologici e paesaggistici.

L'iniziativa dello Studio legale Giuliano è stata comunicata durante la conferenza stampa dello scorso 1 giugno, convocata per commentare  la sentenza del CGA della Regione Siciliana che ha rigettato il ricorso e la richiesta risarcitoria della società AM Group (controllata dalla famiglia Frontino) per la mancata costruzione di 71 villette all'Epipoli, così come il Comitato Regionale di Legambiente Sicilia aveva chiesto opponendosi al ricorso.

 

Rassegna stampa

Il "Csm" della giustizia amministrativa apre un'indagine sul Cga siciliano, Palermo Repubblica.it, 7 giugno 2017

Inchieste e ombre sul Cga siciliano. Esposto dei legali "Il Csm indaghi" La Repubblica, 6 giugno 2017

Siracusapost.it, 7 giugno 2017

Articolo repubblica su CGA

Ultime News