CORRADO V. GIULIANO, avvocato cassazionista, titolare dello Studio legale Giuliano

Share

Avvocato cassazionista, titolare dello Studio legale Giuliano.

Svolge la propria attività prevalente in materia di contenzioso amministrativo, ambientale, dell’energia, civile, commerciale, del lavoro e relazioni sindacali.

Patrocina da oltre trent’anni in procedimenti in materia ambientale per conto di società che si occupano di energia, di sindacati e di associazioni di tutela ambientale, in numerosi procedimenti giudiziari, di rilevanza regionale e nazionale, avanti i TAR di Catania, Palermo, Lazio, il Consiglio di Giustizia Amministrativa Regione Sicilia, il Consiglio di Stato, la Corte dei Conti, la Corte di Cassazione, la Corte Costituzionale e la Corte di Giustizia Comunità Europea. Ha inoltre maturato competenze specifiche in materia di diritto bancario, beni culturali, urbanistica, rifiuti, opere pubbliche ed energia. Ha curato, in particolare, il trasferimento, la vendita e la locazione di rami d'azienda di primarie società italiane con sedi o succursali sul territorio siciliano e calabrese.

Dal 1967 al 1976, durante gli studi liceali ed universitari in Giurisprudenza, ha collaborato con il prof. Santi Luigi Agnello, ordinario di archeologia tardo antica, l’archeologo dott. Efisio Picone, il prof. Gioacchino Gargallo, ordinario di Storia della storiografia, quale dirigente del Gruppo Archeologico "Pericle Ducati", alle iniziative di sensibilizzazione e di studio per la tutela dei centri storici di Siracusa ed Agrigento, oltre che per la salvaguardia di importanti aree archeologiche della Sicilia sud orientale (Cava d’Ispica, Cozzo Pantano, Monasteri, aree archeologiche della Neapolis).

Dal 1974 al 1990 ha approfondito la conoscenza della normativa speciale per i centri storici siciliani di Ortigia ed Agrigento, seguendo l'emanazione della legge di tutela organica (L.R. 70/76) e la sua attuazione. Su questo tema ha svolto consulenza pubblicistica su organi di stampa locali e regionali. 

Dal 1979 al 1985 si è occupato di legislazione regionale antismog, partecipando quale difensore ai più importanti procedimenti civili amministrativi e penali della Regione Sicilia che avevano ad oggetto l’applicazione delle leggi vigenti in materia  antismog nei siti industriali siciliani di Siracusa e Gela. Dal 1980 al 1990 ha sviluppato competenze specifiche sulla normativa regionale sui parchi e riserve naturali partecipando quale difensore al contenzioso più rilevante, avanti il TAR Catania e Palermo. Ha seguito l’applicazione avverso i tentativi di annullamento dei decreti istitutivi i parchi e le riserve naturali in Sicilia. Dal 1985 al 1995 si è occupato, con interventi seminariali oltre che in procedimenti amministrativi e penali, anche avanti la Corte Costituzionale, delle normativa siciliana di sanatoria urbanistica e per l’attuazione in Sicilia del decreto Galasso di tutela paesaggistica. E’ inoltre intervenuto in sede giudiziaria avverso la realizzazione di opere pubbliche in Sicilia in violazione delle leggi di tutela ambientale. Dalla metà degli anni ’90 fa parte del collegio difensivo costituito per contrastare la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina.   

Nell’interesse di Associazioni ambientaliste, ha curato procedimenti amministrativi in materia ambientale, beni culturali, parchi e riserve, lavori pubblici ed appalti, protezione civile, sanatoria edilizia e strumenti urbanistici, avanti il TAR Sicilia,  Sezioni di Palermo e di Catania, il Tar Lazio, il Consiglio di Stato e il Consiglio di Giustizia Amministrativa Regione Sicilia, la Corte di Cassazione e la Corte Costituzionale.

Ha partecipato in qualità di consulente (con prestazione gratuita e volontaria) alla redazione dei piani paesistici della regione Sicilia e difeso le Associazioni ambientaliste, avanti il TAR Catania, TAR Lazio, Consiglio di Stato, il Consiglio di Giustizia Amministrativa Regione Sicilia, Corte Costituzionale a favore e contro Enti pubblici e  privati.

Dal 1980 al 1993 è stato membro della Commissione Provinciale di Controllo (Comitato Regionale di Controllo nella Regione Sicilia) per la Provincia di Siracusa, occupandosi prevalentemente del controllo di legittimità degli atti dei Comuni, della Provincia, dei consorzi di Comuni, dei consorzi di Bonifica e degli enti sanitari nelle materie dei lavori pubblici, pubblico impiego, urbanistica, appalti ed ambiente.

Dal 1988 al 1992 ha ricoperto il ruolo di direttore della Rivista “Toga Verde – Diritto e Ambiente”, organo del Centro di Azione Giuridica Legambiente edita a Palermo. Dal 2000 al 2002 è stato Presidente Nazionale dei Centri di Azione Giuridica di Legambiente.

Dal 1994 al 1996 è stato assessore ai Lavori pubblici, all’Ambiente ed alla Vigilanza Urbanistica del Comune di Siracusa.

Relatore in seminari, convegni e dibattiti promossi dall’Università degli studi di Catania e Palermo, da Enti pubblici e Associazioni ambientaliste, sulla normativa vincolistica in Sicilia, sulla normativa antismog, sull’abusivismo edilizio e sulla pianificazione urbanistica.

Coautore con il Prof. Santi Luigi Agnello, ordinario di archeologia tardo antica presso l’Università di Catania, del volume “I guasti di Siracusa – conversazione sulle vicende dell’urbanistica siracusana”, Teti Editore, 2001, e di vari saggi in materia ambientale e paesaggistica.

Nel 1985 ha costituito, presso i locali dello Studio, la “Biblioteca di informazione giuridica “Fedro”, aderente al  Sistema Bibliotecario Regionale. La biblioteca conserva anche gli atti dei processi ambientali celebrati in Sicilia dal 1979 e patrocinati dallo studio. E' in corso l'acquisizione di importanti testimonianze sulla storia urbanistica siracusana.

Laureato presso la Facoltà di Giurisprudenza di Catania nel 1973, con tesi in diritto urbanistico sulle aree metropolitane. E'  procuratore legale dal 1976; iscritto all'Ordine degli avvocati di Siracusa dal 1981, cassazionista iscritto presso le magistrature superiori dal 1990.

Lingue straniere: inglese, francese

Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultime News